Una guida ai portafogli di criptovaluta: qual è il portafoglio di criptovalute giusto per te?

Avatar

Pubblicato

su

Portafoglio di criptovaluta

Il mercato delle criptovalute in rapida crescita offre molte opportunità e comodità, soprattutto per quanto riguarda le transazioni e l'archiviazione sicura delle valute digitali. Fortunatamente, ci sono molti portafogli di criptovaluta progettati per fornire la migliore esperienza. Tuttavia, ci sono diversi fattori da considerare quando si sceglie il portafoglio crittografico giusto per le proprie esigenze particolari. Questa guida ti fornirà tutte le informazioni di cui hai bisogno, evidenziando anche alcuni dei migliori portafogli di criptovaluta sul mercato.

Che cos'è un portafoglio di criptovaluta?

Un portafoglio di criptovaluta è un programma digitale che a volte esiste in un dispositivo fisico ed è progettato per fornire un'archiviazione sicura di risorse digitali come le criptovalute. Un portafoglio di criptovaluta dovrebbe avere determinate caratteristiche come la capacità di connettersi a reti blockchain. Può anche essere utilizzato per inviare o ricevere criptovalute.

Per comprendere il concetto di portafoglio di criptovaluta, diamo un'occhiata a un portafoglio Bitcoin. Questo tipo di portafoglio è un programma che ti consente di ricevere e inviare Bitcoin. In quanto tale, un portafoglio Bitcoin interagisce con il libro mastro di Bitcoin noto come blockchain. Per tua comodità, puoi ottenere portafogli Bitcoin per il tuo desktop, il tuo telefono cellulare e persino come componente hardware.

Per capire come funziona il portafoglio Bitcoin, possiamo confrontarlo con come funziona la tua email. Quindi, ad esempio, se volessi ricevere o inviare e-mail, avresti bisogno di una sorta di programma per farlo come Outlook o Gmail. Per ricevere Bitcoin, avresti bisogno di un indirizzo personale univoco, proprio come le e-mail e nel mondo delle criptovalute, questo indirizzo univoco è indicato come il tuo indirizzo Bitcoin. La parte importante è che puoi condividere questo indirizzo con chiunque voglia inviarti Bitcoin, nello stesso modo in cui condivideresti il tuo indirizzo email. Questo è un esempio di indirizzo Bitcoin e, cosa interessante, inizia sempre con un '1' o un '3'/ - 1CovtJHYHtKPgfedUEiubF63b76KYHbvrL

Ora che hai il tuo indirizzo Bitcoin, tutto ciò di cui hai bisogno è una password. Con il tuo account e-mail personale, puoi scegliere la tua password, tuttavia, con un portafoglio Bitcoin, la password viene scelta casualmente per te. Nel mondo delle criptovalute, questa password è chiamata la tua chiave privata e, come suggerisce il nome, non dovresti mai condividere queste informazioni con nessuno.

Per mettere in prospettiva l'importanza di mantenere la tua chiave privata al sicuro, si consiglia vivamente di mantenere queste informazioni offline. Se qualcuno conosce la tua chiave privata, può accedere completamente alle tue criptovalute che si trovano nel portafoglio. Ciò significa che non dovresti salvare questi dati in un file sul tuo computer. È meglio conservarlo in un luogo sicuro e salvarlo su un'unità flash non connessa a Internet o scriverlo e conservarlo in un luogo sicuro. Quindi esaminiamo le chiavi private in modo più dettagliato.

Che cos'è una chiave privata e qual è il suo ruolo in un portafoglio di criptovaluta?

Come abbiamo detto, ogni portafoglio di criptovaluta genera una chiave privata che è la password e la frase di ripristino che consente agli utenti di accedere alle proprie risorse digitali. Agendo come una password, la chiave privata è una stringa molto lunga di lettere e numeri, quindi puoi visualizzarla come la combinazione segreta che consente al tuo portafoglio di comunicare con la rete Bitcoin se desideri inviare Bitcoin a un'altra destinazione.

Una chiave privata è utile soprattutto se l'utente perde il proprio dispositivo su cui è installato il portafoglio digitale, o il portafoglio hardware che contiene criptovalute. Possono acquistare un nuovo portafoglio hardware o installarlo su un nuovo dispositivo e la fase di ripristino aiuterà a riottenere l'accesso alla loro criptovaluta. Ecco perché è importante conservare in modo sicuro la chiave privata in un luogo a cui solo tu puoi accedere.

Distinzione tra portafogli custoditi e non detentivi

Non tutti i portafogli di criptovaluta consentono agli utenti di avere la custodia delle proprie chiavi private. Quelli che lo fanno sono conosciuti come portafogli di custodia , mentre quelli che non lo fanno sono conosciuti come portafogli non di custodia . Quest'ultimo si riferisce in particolare ai portafogli crittografici trovati negli scambi crittografici e alle società che offrono la custodia crittografica. Il vantaggio di un portafoglio di custodia è che consente all'utente di avere il pieno controllo delle proprie risorse digitali. Il rovescio della medaglia è che le transazioni possono essere un po' più costose e, quando vuoi vendere qualsiasi risorsa tramite uno scambio, dovrai prima trasferire gli asset allo scambio.

I portafogli non di custodia, in particolare quelli negli scambi di criptovalute, consentono facili scambi all'interno di uno scambio. Sfortunatamente, gli utenti non hanno la custodia completa perché lo scambio ha accesso alle loro chiavi private. Ciò significa che gli exchange hanno un certo livello di controllo sui conti di custodia e possono congelarli se richiesto dalle autorità. L'approccio di custodia è simile a quello bancario tradizionale in cui le banche hanno la custodia dei fondi dei titolari del conto.

È interessante notare che nella comunità Bitcoin c'è un detto: "Non le tue chiavi, non il tuo Bitcoin". Ciò riflette i pericoli di un portafoglio di custodia, tuttavia è importante notare che ci sono molte persone là fuori che semplicemente preferirebbero non essere responsabili dei propri fondi e, in quanto tali, è più probabile che selezionino i portafogli di custodia rispetto a quelli non portafogli di custodia.

I diversi tipi di portafogli di criptovaluta

I portafogli di criptovaluta rientrano in diverse categorie a seconda di fattori come la loro connettività a Internet o se sono disponibili come estensioni del browser, app mobili e desktop.

  • Portafogli Freddi

Si tratta di portafogli archiviati su dispositivi che non sono direttamente connessi a Internet. Sono considerati il tipo più sicuro di portafogli crittografici perché gli hacker non possono accedervi da remoto e sono quindi preferibili soprattutto alle persone che desiderano criptovaluta HODL (aspetta per sempre) a lungo termine.

  • Portafogli caldi

Si tratta di portafogli connessi a Internet, che rendono facile e veloce per gli utenti l'accesso agli scambi di criptovalute o l'esecuzione di transazioni su altri portafogli. Il fatto che siano connessi a Internet li rende più suscettibili agli hacker se non vengono implementate misure di sicurezza adeguate. È interessante notare che, nonostante i loro rischi, gli hot wallet sono il tipo di portafoglio più popolare.

  • Portafogli di carta

Immagina se potessi avere un portafoglio crittografico su un pezzo di carta. Esistono siti Web attraverso i quali è possibile creare una pagina stampabile che contiene un indirizzo di portafoglio e una chiave privata in cui è possibile memorizzare i propri Bitcoin e altre criptovalute. Tuttavia, i portafogli di carta possono essere facilmente persi, smarriti o danneggiati, nel qual caso le tue criptovalute andrebbero perse. Anche le criptovalute conservate in tali portafogli potrebbero essere a rischio se qualcun altro vi accedesse.

  • Portafogli hardware

Questi sono dispositivi di archiviazione di criptovaluta che spesso assomigliano a dischi USB. Sono progettati per contenere in modo sicuro risorse digitali e chiavi private. Sono anche classificati come portafogli freddi poiché non sono connessi a Internet. Gli utenti con tali portafogli richiedono un computer connesso a Internet quando trasferiscono fondi da e verso i loro portafogli hardware. Uno dei grandi vantaggi dei portafogli hardware è che sono costruiti appositamente per proteggere la tua chiave privata. Questo vale anche se il dispositivo a cui sei connesso è compromesso da malware, quindi puoi anche stare tranquillo che puoi utilizzare un portafoglio hardware su un computer pubblico, tuttavia dovresti comunque prestare attenzione poiché gli hacker trovano costantemente modi innovativi per truffare le persone.

  • Portafogli mobili

I portafogli mobili sono il tipo che può essere installato come app sul dispositivo mobile dell'utente. Offrono molta comodità poiché gli utenti viaggiano ovunque con i loro smartphone; quindi possono accedere alle loro criptovalute ovunque si trovino. Tuttavia, poiché i telefoni cellulari sono spesso connessi a Internet e le chiavi private sono generalmente archiviate nello stesso dispositivo, ciò li rende meno sicuri. Gli smartphone possono essere facilmente smarriti, danneggiati o rubati, aumentando ulteriormente il rischio.

Nel caso in cui desideri ancora detenere criptovalute in un portafoglio mobile, sarebbe meglio archiviare solo una frazione del tuo portafoglio di criptovalute e implementare anche una protezione pesante con password, creare un backup della chiave privata e un'autenticazione a 2 fattori.

  • Portafogli da scrivania

I portafogli desktop possono essere installati su un PC privato in cui sono archiviate anche le proprie chiavi private, ma questo significa che sono portafogli caldi se il proprio PC è regolarmente connesso a Internet. Esiste un notevole grado di rischio se il PC si guasta, viene violato o rubato. Tuttavia, questa sembra un'opzione più sicura di un portafoglio mobile perché i PC possono essere disconnessi da Internet la maggior parte del tempo, specialmente quando non sono in uso.

  • Portafogli Web

I portafogli crittografici sui siti di scommesse e gli scambi di criptovalute rientrano in questa categoria e facilitano il facile trasferimento di fondi. Alcuni degli svantaggi includono la mancanza di autocustodia poiché le chiavi private sono detenute dai siti Web che gestiscono lo scambio o il casinò online. Pertanto, non sono l'opzione più sicura e comportano un rischio maggiore di attacchi dannosi. Nonostante i loro limiti e rischi, i portafogli web sono molto convenienti e con questo tipo di portafoglio puoi vendere, acquistare e inviare Bitcoin in modo rapido e semplice.

Per ridurre i rischi, molti servizi di portafoglio web forniranno opzioni di autenticazione a due fattori per proteggere il tuo portafoglio web da hacker e altri rischi. Ciò può includere, ad esempio, la convalida di ogni accesso all'account con un messaggio di testo. Nonostante queste garanzie, riteniamo semplicemente che i portafogli web non valgano il rischio quando si tratta di archiviare un numero significativo di monete. Se sei nuovo nel mondo dei wallet di criptovalute, ti consigliamo di non conservare i tuoi cryptos in un portafoglio web.

I migliori portafogli crittografici tra cui scegliere

Ora che abbiamo esplorato le diverse categorie di portafogli crittografici, è tempo di dare un'occhiata ad alcuni dei migliori portafogli sul mercato. Gli utenti possono selezionare uno qualsiasi di questi portafogli in base alle loro preferenze. Inoltre, prenditi il tempo necessario per valutare le tue esigenze prima di scegliere un portafoglio. Prenditi il tempo necessario per rispondere ad alcune domande importanti come:

  • Posso permettermi di pagare un portafoglio?
  • Quanto spesso utilizzerò il portafoglio?
  • Quante criptovalute, come Bitcoin, dovrò conservare?
  • Quali criptovalute conserverò
  • Dovrò condividere il portafoglio con qualcun altro?
  • Sono in grado di salvaguardare il portafoglio o preferirei che lo proteggesse qualcun altro?
  • Dovrò portare con me il portafoglio?
  • Quanto sono esperto di tecnologia?

Prendetevi il tempo per valutare le vostre esigenze. Potresti voler utilizzare più di un portafoglio e quindi, ad esempio, puoi utilizzare un portafoglio hardware per grandi quantità di criptovalute e quindi puoi anche avere un portafoglio mobile che puoi utilizzare per i pagamenti giornalieri. In questo modo, se perdi il tuo cellulare o si rompe, non metti a rischio la maggior parte delle tue criptovalute.

Come si ottiene un portafoglio di criptovalute?

I portafogli mobili e desktop possono essere scaricati gratuitamente da Internet. Portafogli hardware che puoi acquistare online e poi questi tipi di portafogli ti vengono spediti. Quando ti iscrivi a un servizio specifico, riceverai un portafoglio web.

Quindi, diamo un'occhiata ad alcuni dei portafogli crittografici disponibili là fuori.

Portafogli hardware

  1. Portafogli per libri mastri

Questi sono portafogli hardware per celle frigorifere che offrono il massimo livello di sicurezza ai possessori di criptovaluta. Sono disponibili in due opzioni; il Ledger Nano S e il Ledger Nano X. I prezzi variano tra $ 59 e $ 119, il che potrebbe sembrare un po' caro a prima vista ma un costo degno per il più alto livello di sicurezza possibile per le tue criptovalute. Per saperne di più sui portafogli Ledger, clicca qui .

  1. Portafogli TREZOR

Questo è un altro portafoglio hardware che offre un alto livello di sicurezza per le tue risorse digitali, nonché una facile connettività e compatibilità con numerosi portafogli desktop. Ha un'interfaccia facile da usare, che lo rende facile da usare per utenti principianti e professionisti. Il portafoglio Trezor ha anche due opzioni proprio come il suo rivale. Includono il Trezor Model T che dispone di un display integrato che semplifica la conferma delle transazioni e il Trezor Model One. Per saperne di più sui diversi portafogli TREZOR, clicca qui .

Portafogli da scrivania

  1. Esodo

Exodus è tra i portafogli crittografici più popolari grazie al supporto per un'ampia gamma di criptovalute, alla sua interfaccia intuitiva e al design accattivante. È disponibile come portafoglio desktop, nonché come portafoglio crittografico mobile, quindi facilmente accessibile alle masse. La sua compatibilità con i portafogli TREZOR lo rende anche attraente per i fan della DeFi. Clicca qui per leggere una recensione completa del portafoglio Exodus.

  1. elettro

Electrum è uno dei più vecchi portafogli crittografici desktop (è in circolazione dal 2011) e sebbene sia ricco di funzionalità come la personalizzazione delle commissioni di transazione, non è intuitivo come le altre opzioni disponibili, quindi non è il migliore per i principianti. Tuttavia, chiunque abbia esperienza nello spazio crittografico avrà probabilmente una buona esperienza con il portafoglio Electrum. Electrum consente agli utenti di archiviare in modo sicuro le proprie chiavi private offline e offre supporto per i portafogli hardware Ledger e Trezor. Per saperne di più sui portafogli Electrum, clicca qui .

Conclusione

Ora che hai una buona conoscenza dei portafogli di criptovaluta, si spera che ti sarà più facile selezionare le opzioni che si adattano alle tue preferenze. Buona fortuna e implementa sempre misure di sicurezza adeguate per evitare di perdere le tue sudate criptovalute.

Prezzi Crypto oggi:

Prezzi di Criptovaluta   da parte di Coinlib

Popolari